Molte le informazioni con testimonianze diffuse nel territorio. Dai rapporti amichevoli con le città-stato greche (Elea/Velia) ai momenti di crisi delle guerre puniche con i popoli italici che resistevano alla 'romanizzazione'. I controversi rapporti con il popolo dei Lucani in occasione delle guerre puniche che poi ci riferiscono essere uomini coraggiosi, armati di clave lisce in legno ed arruolati nell'esercito romano. I tentativi di creazione di città o colonie militari iniziarono dalla fine del V sec a.C. in centritalia ma solo intorno al III s. si ebbe l'inizio della colonizzazione da Paestum in giù. I buoni rapporti con Elea/Velia portarono alla conoscenza di questo tratto di costa che fu molto apprezzata quando i pirati dell'epoca furono sconfitti (66 a.C. da Pompeo). L'aristocrazia romana iniziò a costruire sontuose villae maritimae non più fortificate e sulle colline ma prossime al contatto con il mare. Ville d'otium, a partire dal I sec-a.C., costruzioni che comprendevano ambienti esclusivi per l'epoca come terme private e giardini panoramici (Sapri, Fiuzzi di Praia, Torre del Porto di San Nicola Arcella, Isolotto Torre Talao di Scalea,..). Sappiamo di Cicerone e del suo amore per la natura di questi luoghi.

Centola: Palinuro e la Molpa la moneta PalMol..

Policastro Bussentino: Buxentum non ebbe un inizio facile. Si espanse solo in un secondo tempo intorno agli inizi del I sec.a.C. ....

Sapri: ad una decina di km da Pissunte/Buxentum, non è citata da Strabone ma ci offre alcune importanti emergenze archeologiche del periodo romano imperiale. A Santa Croce, delle strutture sommerse dal mare di un molo e subito vicino, sulla spiaggia, una serie di arcate o camerelle. Possibili strutture di un'importante villa marittima del I-II s.d.C . Sempre sullo stesso versante verso ovest un'altra testimonianza in loc. San Marco: una struttura che potrebbe essere stata un acquedotto per rifornire d'acqua potabile le navi di passaggio. 

Maratea:  l'isolotto di Santo Janni e Castrocucco... lungo le rotte del "garum".

Tortora: con Blanda Julia, erede della Blanda Lucana nello stesso sito archeologico di Palecastro. In realtà fu il console Q. Fabio Massimo, nel 214 a.C, a conquistarla. Dalle sostruzioni esistenti è possibile distinguere un'area pubblica con il Foro adiacente al Capitolium con tre tempietti e poi le insule lungo il versante SO. Nonostante alcuni episodi distruttivi (forse terremoti, carestie,..) Blanda Julia avrà vita fino a circa la metà del V sec. d.C. dopodichè inizierà la fase di risalita degli abitanti, verso l'interno, per proteggersi dalle incursioni da mare, prima a San Brancato (vicino alla necropoli arcaica) e poi all'attuale Julitta. E' da ricordare il Mausoleo di loc. Pergolo (adiacente la SS18, lato monti) di epoca tardo-repubblicana (40-30 a.C).

La piana del Lao: Scalea, Marcellina, Cirella: il centro urbano di Laos lucana si spegne durante la metà del III sec. a.C. lasciando il posto al sorgere di ville rustiche che si svilupperanno lungo la via Popilia costiera, divenendo, in un secondo tempo, dei luoghi di sosta (statio) come forse quella della Fischija di Scalea (o Lavinium?). Il panoramico promontorio di Cirella è interessato da resti di una villa marittima con possibile approdo. Questo sistema, probabilmente, entrerà in crisi durante il III sec.d.C. e i pochi siti superstiti della piana non riusciranno a resistere alle incursioni da mare. Gli abitanti cercheranno luoghi interni più protetti: vedi Scalea o Cirella (dal promontorio a Cirella Vetere) 

 

Per approfondire:

Sapri: Scarfone A. "Presenze geomitologiche nell’area costiera di Sapri (SA); Gruppo Archeologico di Sapri;

Guida Archeologica della Calabria Antica (F. Mollo - Rubettino ed.)

Velia: Opus Vittatum delle Terme
Buxentum:  Scavi sett.2015
L'acquedotto(?) romano di San Marco (Sapri)
Sapri - molo romano (Cammarelle)
le Cammarelle romane, la Specola, la scuola di Santa Croce
Fonte del Cartolano - Sapri
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Mausoleo del Pergolo (I AC) - Tortora

Tag:

Visualizza presentazione