Si prende in considerazione la costa emersa oltre il mesolitorale, non essendoci un confine netto (onde, maree e condizioni climatiche). La flora e la fauna più terrestre attraverso le specie che si sono maggiormente adattate ad un ambiente salso perchè a contatto con l'aerosol marino. il bioma di riferimento è la macchia mediterranea nelle sue varie declinazioni primarie e secondarie. Il Golfo da Nord verso Sud offre varie soluzioni che include la macchia costiera e dunale (ad es.: Palinuro e Marina di Camerota) ma anche la macchia-gariga (coste del Cilento) che ci dice che è passato ripetutamente l'uomo, il fuoco ed i pascoli. Soluzioni ambientali di gran fascino ed interesse naturalistico per la resistenza ed adattabilità del bioma a specie occasionalmente inserite e che si sono rivelate anche invasive e dannose. Tempi lunghi di trasformazione o di ricerca di equilibrio ecologico delle varie specie da un lato ed usi del territorio nel tempo di civiltà millenarie in continua evoluzione dall'altro: come non fare a citare la macchia ad euphorbia (strapiombo di Mezzanotte) o la macchia a Ginepro (Maratea). Poi alcuni endemismi di cui la più rinomata è la primula di Palinuro presente in tutto il Golfo e nei luoghi di maggior pregio.

 

link VIDEO: (Mollusco) Limax maximus - grande lumaca grigia (leopard slug)

ARTROPODI (Insetti, crostacei, miriapodi, aracnidi,..)

ARTROPODI (Insetti, crostacei, miriapodi, aracnidi,..)

14. feb 18

Alcune immagini degli "insetti"...

LICHENI

LICHENI

14. nov 19

I licheni sono simbionti...

FLORA

FLORA

19. nov 19

Capitolo dedicato alla flora...

Cilento, gariga
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Pineta di S.ta Lucia
Beccapesci, Thallasseus sandvicensis
Stormo di Gabbiani reali
Pulcini di gabbiani reali
Sgraza ciuffetto
Airone grigio
Poiana comune
Theba pisana - habitat dunale
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Lumaca grande grigia
Drago di Santo Janni
Lucertola muraiola
Pipistrello
Asino

Tag:

Visualizza presentazione