Solo un elenco dei Porti , Marine, Porticcioli, Banchine, Approdi nel tratto costiero che va dalla Cilentana Palinuro di Centola al comune della Riviera dei Cedri di Diamante in Calabria.

link: Pagine azzurre - portolano on line d'Italia

 

Campania (Cilento) :

PALINURO DI CENTOLA: Riva banchinata - 40°01',81 N  15°16',74 E

Faro di Capo Palinuro: 

 

MARINA DI CAMEROTA: Porto - 39°59°,85 15°22',88 E

MARINA DI CAMEROTA: Porto Infreschi - Porto-Rifugio naturale

 

SCARIO: Porticciolo - 40°03',10N 15°29',90E

Faro: fanale n°2672

 

POLICASTRO BUSSENTINO: Marina - 40°04',23N  15°31',52E

 

SAPRI: Basi Nautica Mandola - 3 pontiletti galleggianti (alle spalle del Porto)

SAPRI: San Giorgio - 4 pontili d'approdo

SAPRI: Porto - 40°03',99 N  15°37',76 E

Faro: fanale n°2676


Basilicata:

MARATEA: Porto - 39°59',16N  15°42',59E

 

Calabria:

PRAIA A MARE: Approdo-Rada, specchio acqueo a ridosso dell'Isola di Dino (lato NE) con gavitelli in concessione

SAN NICOLA ARCELLA: Porto-Rifugio naturale 

SCALEA: Porto-spiaggia attrezzato x piccole imbarcazioni con ormeggio e corridoio di lancio.

ex-faro sulla Petrosa

DIAMANTE: Marina (in fase di costruzione: accesso vietato 2015)

______________________________________

Il Teleposto di Capo Palinuro.

Alcune informazioni tratte dalla "cronologia essenziale" di Carlo Spista (1^luogotenente, Vice Com.te Teleposto Capo Palinuro) esposta in occasione della mostra/convegno Capo Palinuro - Un Paesaggio Lungo Due Secoli, 2019:

E' con Francesco I di Borbone, nel 1827, che le torri costiere di avvistamento cambiano destinazione d'uso in "Torre per telegrafo, artiglieria e dazi indiretti" tanto che nel 1852 è in essere la Rete Telegrafica completa nel Regno delle Due Sicilie.

A Palinuro fu attivato un semaforo (nuovo mezzo di comunicazione ottocentesco) o telegrafo ottico (esistente nel 1838) che nel 1870 farà parte della rete semaforica costiera integrata con filo elettrico (con codice morse) che passerà di competenza alla Regia Marina.

La torre che ospitava il semaforo fu demolita tra il 1880/90 ed al suo posto fu costruito il Regio Semaforo.

Nel 1915 oltre le funzioni di comunicazione ebbe funzioni di avvistamento di navi ed aerei da guerra nemici.

Istituita nel 1923 la Regia Areonautica in essa fu istituito il Servizio Metereologico Nazionale "Ufficio Presagi". A Palinuro iniziò detto servizio probabilmente nel 1935 ed il 1.sett.'36 ci fu il primo bollettino meteo del Serv. Meteor. dell'Aviazione a Capo Palinuro.

Dopo un anno di servizio sospeso (1943) nel '44 riprende il servizio meteo e nel 1955, con l'avvento della radio a bordo delle navi fu soppressa l'opera dei "segnalatori" della Marina, da allora divenne esclusivamente un Teleposto ovvero una stazione metereologica.

 

 

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Palinuro di Centola_ Faro
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Sapri - Faro
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Tag:

Visualizza presentazione